Blog

Un ricordo di Edmondo Schmidt dal nostro socio Paolo Mosca

Ciao Edmondo

Cari soci VSP, vorrei parlare della mia amicizia con Edmondo Schmidt di Friedberg che ci ha serenamente lasciato a dicembre 2016. Insieme a voi voglio condividere il lavoro che facemmo insieme per la nostra Associazione.

Edmondo

Edmondo e io ci siamo conosciuti nel 1996 quando un mio vecchio amico, Gianni De Luca, già socio VSP, mi suggerì di prendere contatto con l’ing. Schmidt. Mi disse che avrebbe potuto aiutarmi a trovare qualche attività interessante e gratificante, adatta a me i cui impegni lavorativi erano agli sgoccioli. Seguii il consiglio, ci incontrammo e così scoprimmo che avevamo amici e interessi in comune.  Mi parlò di VSP, ed io feci domanda di iscrizione che fu accolta nel marzo 1967 dall’allora Presidente, Domenico Boschin.

All’inizio Edmondo mi chiese, in attesa di poter fare qualche missione, di aiutarlo nell’iter burocratico di alcune missioni VSP. In particolare quella presso il Focal Point che gestiva i rapporti delle Associazioni Senior con United Nations Volunteers – Unistar e il nostro Ministero degli Affari Esteri.

L’esperienza

Andai per conto del MAE 3 volte (estate-autunno 1997 e autunno 1998) a supervisionare le elezioni amministrative e politiche in Bosnia Herzegovina gestite dall’OSCE.  La prima volta Edmondo e io andammo insieme, le altre andai da solo.  Furono esperienze molto interessanti che svolsi con piacere.  Ne approfittammo inoltre per visitare Spalato, Dubrovnik e la costa Dalmata.

Tra il 1998  e il 1999 Edmondo mi affidò la responsabilità di coordinare tutte le missioni in Albania e poi in Kosovo.  Alcuni anni prima, Edmondo, in occasione di una delle sue prime missioni in Albania, aveva incontrato un ex-funzionario del Ministero delle Finanze Albanese durante il regime comunista di Hoxha, Luan Pustina. Gli propose di collaborare con VSP individuando aziende o organizzazioni governative che potessero aver bisogno di assistenza e consulenze da parte di esperti VSP.  Luan accettò e per molti anni  ha praticamente rappresentato VSP in Albania permettendoci di fare un gran numero di missioni nei settori più disparati. Solo nei primi anni del 2000 sono state fatte una ventina di missioni all’anno grazie alle sue segnalazioni.  Erano gli anni d’oro di VSP dato che nel resto del mondo le missioni furono molto meno.

Albania e Kosovo

Col passare degli anni Edmondo si mise sempre più da parte e lasciò a me la responsabilità di organizzare le missioni in Albania e Kosovo e di mantenere i rapporti con il Focal Point. Si trattava di un lavoro impegnativo che certamente non avrei potuto svolgere con successo senza l’attivo supporto della sede VSP di  Torino. In particolare non posso non ricordare con tanta simpatia Mario Manetti che faceva un fantastico lavoro di ricerca di nuovi soci/esperti in tutta l’Italia a cui affidare lo svolgimento delle missioni proposteci da Pustina.

Durante tutti quegli anni trascorsi insieme, il mio legame con Edmondo si rafforzò e cominciammo a frequentarci anche al di fuori delle attività VSP. Ora ci ha lasciato e io ho perso un vero amico.   Era una persona straordinaria. Non riesco a ricordare altre persone da me incontrate che avessero impostato la loro vita con tanta sicurezza su alcune certezze fondamentali: innanzi tutto la Fede.  Poi il senso della famiglia, l’amor patrio,  il rispetto delle tradizioni, l’amore per la natura e le montagne.  Aborriva i compromessi. Insomma, per definirlo, forse secondo criteri un po’ antiquati, un gran signore.

Auguri di buon Natale e di un felice Anno nuovo a te e a tutti i soci VSP.

Paolo Mosca

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Posts