Blog

Giornata Nazionale di Haiti presso Expo2015 (10 luglio 2015)

Giornata Nazionale di Haiti a Expo 2015

Come reso noto dagli organi di stampa e dai media, il 10 luglio 2015, nell’ambito della manifestazione internazionale EXPO 2015, si è svolta la Giornata Nazionale di Haiti. L’evento è stato organizzato per ricordare il terremoto che 12 gennaio 2010 ha colpito lo Stato caraibico.

Secondo la Croce Rossa Internazionale e l’ONU, il sisma (di magnitudo 7,0 Mw) ha coinvolto più di 3 milioni di persone e ha causato un numero di vittime superiore alle duecento mila unità. Senza tener conto dei danni incalcolabili alle strutture e alla già povera economia del Paese.

A seguito del terremoto, le iniziative a favore di Haiti sono state moltissime. VSP Onlus si fatta portavoce di un’iniziativa per per la costruzione di bacini destinati alla raccolta dell’acqua piovana. Ma non solo, anche della costruzione di un centro per l’agricoltura, lo stoccaggio delle sementi e  dell’allevamento conosciuto come Progetto MRH (Mare Rouge Haiti) di cui abbiamo già dato notizia in passato.

La delegazione

Per celebrare la 20150710_114004giornata è giunta da Haiti una Delegazione di cui facevano parte, tra gli cui:

Mr. EVANS PAUL Primo Ministro (nella foto a lato)

Mr.  FRESNER  DORCIN Ministro dell’agricoltura

Mr. EMMANUEL CHARLES Ministro Consigliere Chargé d’Affaires di Roma

Mons. Pierre-André Pierre Presidente dell’Università Cattolica di Haiti “Université Notre-Dame d’Haiti”

Madame GLADYS MEXIL GUITEAU Commissario Generale di Expo 2015 per Haiti.

Erano presenti, inoltre, il Dr. Lorenzo Rossi di Montelera, Console Onorario di Haiti per il Piemonte e il figlio Dr. Leonardo Rossi di Montelera.Bellucci e Crosetto

Su invito del Console hanno preso parte alle celebrazioni anche alcune persone che, a vario titolo, si stanno occupando del Progetto MRH: Don Mauro Brescianini (Parroco della Parrocchia di s. Anna a Mare Rouge e referente locale per il Progetto), Antonio Bascialla (volontario che da anni collabora con Don Brescianini), Crosetto Thea (Segretaria del Console), Roberto Bellucci (Responsabile del Progetto) – nella foto a destra – e Bruno Cordero (supporto al Progetto presso la Sede Operativa).

L’evento

La giornata si è sviluppata secondo un rigido programma stilato da Madame Gladis Mexil Guiteau ma, durante la visita al Padiglione Italiano, il Console Rossi di Montelera è riuscito ad avvicinare Mons. Pierre-André Pierre ed a consegnarle un poster in lingua francese, in cui erano raccolti i principali dati tecnico/economici e le informazioni relative al Progetto MRH.

La consegna di tale documento al Presidente dell’Università Cattolica è ritenuta molto importante perché, secondo il Console Rossi di Montelera, il suo intervento presso gli enti religiosi di Haiti e Mare Rouge (Diocesi, Conferenza Episcopale di Haiti, ecc.) permetterà di sbloccare la situazione di impasse in cui si trova attualmente il Progetto a causa della ritardata approvazione e firma dei documenti necessari per richiedere il finanziamento alla CEI (Conferenza Episcopale Italia) e della Fondazione Lions e, quindi, di poter fare un importante passo in avanti nel suo sviluppo.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Posts

Haiti – Maire Rouge

Aggiornamento Haiti Progetto Mare Rouge: il nostro socio Rossi di Montelera ha illustrato,...